Guida all’utilizzo del BOT di BitUniverse

Guida all’utilizzo del BOT di BitUniverse

By GaetanoCastro | Grid Trading Bot | 10 Nov 2020


Una ottima alternativa a tenere fermi i propri fondi è quella di usare un BOT di trading automatico.

Almeno che non si è capaci di crearsene uno personalmente, bisogna affidarsi ad uno creato e gestito da terze parti. Sul mercato si trovano molte opportunità, io oggi vi descrivo quello presente all'interno dell’applicazione di gestione del portafoglio BitUniverse.

Passo 1 – Registrazione

L’uso dell’applicazione e l’utilizzo del BOT attualmente sono completamente gratuiti, ci si può iscrivere direttamente sul sito https://www.bituniverse.org/ andando a scaricare l'applicazione, sia per Android che per IOS (attenzione, per IOS ci sono due versioni, quella con le funzionalità di trading automatico è la versione a pagamento), oppure ci si può iscrivere usando il mio referral (per il quale io riceverò dei token BUB che mi permettono di essere utente pro per il test di nuove funzionalità del bot), che posterò alla fine dell'articolo. Nel caso di iscrizione senza ref ci si troverà nella seguente schermata, dove sarà possibile andare a scaricare l'applicazione per il proprio device:

91e0b7d6faacd9af67bb395510adcbd6fa918706cc9c966ddc3a3ab50991191c.jpeg

mentre se vi iscrivete con il mio ref troverete la schermata dove viene chiesta la mail che dovrà anche essere usata sull'app:

Reflink

Inserisci la tua email e clicca “Get My Free Bot”. Ti verrà richiesto di scaricare l’app oppure, se preferisci, una volta registrato tramite il mio link, puoi chiudere il browser e andare con il tuo telefono sullo Store e scaricare l’app direttamente. Una volta scaricata l’app potrai completare la registrazione direttamente dalla schermata “Me” nell’app inserendo la tua email.

Passo 2 – Configurazione

Ora passiamo alla configurazione del Portafoglio collegando il proprio conto di trading con BitUniverse tramite le API dell’exchange.

  • Basta andare alla schermata portafoglio, in basso a sinistra
  • Fare clic sul pulsante “+” nell’angolo in alto a destra
  • Selezionare il proprio exchange dalla lista (adesso gli exchange abilitati sono tanti, ma solo alcuni sono abilitati al trading con il bot)
  • Importa la chiave API del proprio exchange con i permessi di trading abilitati
  • Adesso, oltre a controllare il saldo del portafoglio si ha la possibilità di utilizzare il Bot di trading.

Passo 3 – Utilizzo

Il BOT di trading integrato in BitUniverse è davvero molto semplice da configurare ed usare. Una volta impostato il BOT sarà attivo 24 ore su 24, per 7 giorni alla settimana senza mai fermarsi, giorno e notte. Penserà lui a tradare al posto tuo secondo i parametri che tu avrai stabilito.

  • Cliccate sull’icona “Trade” che trovate al centro in basso nell’app e poi su BOT in alto. Vedrete una schermata simile a questa qui sotto:

85b33656655c32fdea891f5ed8aa2c4cef35cf1fab4d5cf9ba177618b8085f14.png

  • La prima cosa da fare è scegliere la nostra coppia di trading. Lo potete fare cliccando sul nome della coppia che viene visualizzata in alto, nel nostro esempio XRP/BTC. Dalla schermata che si aprirà, dovrete scegliere un exchange presente nel vostro portafoglio e supportato dal BOT, e poi la coppia di trading che volete usare.

I parametri che possiamo inserire sono pochi ma davvero cruciali.
Troveremo in basso le seguenti voci: 

  • High price E’ il prezzo massimo della nostra griglia (Maggiore di Low price)
  • Low Price E’ il prezzo minimo della nostra griglia (Minore di High price) 
  • Stop-Loss price Prezzo di Stop Loss per una eventuale “uscita”. Deve essere minore di Low price
  • Numero di griglie    Quanti step vogliamo che il nostro canale abbia. In questo numero vengono considerate griglie anche il prezzo massimo e minimo che abbiamo inserito sopra. Il numero minimo di griglie, al momento è 2, mentre il massimo è 99 griglie
  • Quantità per griglia (con un valore minimo suggerito) Quantità di token/moneta che vogliamo investire

Il BOT automaticamente stima quale dovrà essere il nostro investimento e, cosa più importante, il profitto stimato per griglia. Questo valore è estremamente importante:

Il Profitto per griglia DEVE essere maggiore delle fee dell’exchange moltiplicate per due perché le commissioni vengono pagate sia quando si acquista, sia quando si vende

Non ci resta che premere il pulsante CREA per far partire il BOT. Potrebbe apparire una schermata che ci informa che per il funzionamento ottimale del BOT è necessario acquistare oppure vendere (a seconda dei casi) parte del nostro saldo. Per il nostro primo BOT lasciamolo fare e facciamo partire la nostra prima Grid Trading BOT.

Ecco, il nostro primo BOT è stato creato e una nuova schermata apparirà appena sotto a quella dove abbiamo immesso i dati e verranno riportati i dati di input immessi, il numero di operazioni effettuate, il profitto attuale e quello stimato annualizzato, il tempo di funzionamento del BOT.

In qualsiasi coppia di valute, ad esempio XRP/BTC, si ha una valuta base (in questo caso XRP) e una valuta quotata (in questo caso BTC). La valuta base è la valuta che intendi acquistare e vendere, la valuta quotata è quella che utilizzi per acquistare e quella che guadagni quando vendi. Quando usi il Grid Trading BOT di BitUniverse le tue transazioni di successo stanno guadagnando valuta quotata, nel nostro esempio BTC. Dopo aver fatto clic su “crea”, il BOT immetterà gli ordini di acquisto e vendita correlati alle linee della griglia. Il BOT quindi comincerà a immettere gli ordini di acquisto/vendita rispetto al prezzo corrente della valuta base al momento dell’esecuzione del BOT.

Nella schermata seguente potete vedere come il BOT crea la griglia. In questo esempio il BOT è impostato sulla coppia RVN/BTC. Potete notare come gli ordini di acquisto sono inseriti al di sotto del prezzo corrente agli intervalli stabiliti dal numero di griglie. Gli ordini di vendita vengono collocati al di sopra del prezzo corrente ad intervalli prefissati come gli ordini di acquisto:

9ff92bdee727d4ff749e990fad43a69198c32926d35d33ed6b6e9b61bab5a50b.jpeg

Nel nostro esempio su RVN/BTC, se il prezzo sale il BOT vende la valuta base che ha comprato quando hai fatto clic su “crea” se già non ne disponevi. Al contrario, se il prezzo scende gli ordini di acquisto vengono eseguiti aumentando la tua posizione nella valuta di base (RVN) e riducendo la posizione nella valuta di quotazione (BTC).

IMPORTANTE: Se il prezzo corrente esce dal limite superiore della griglia il BOT si ferma ma rimane attivo. Succede lo stesso se il prezzo dovesse diminuire e uscire dal limite inferiore e non è stato impostato uno Stop Loss.

Se il tuo obiettivo per l’utilizzo del bot è quello di aumentare il valore della valuta base, è importante impostare un canale di trading abbastanza ampio che sia in grado di catturare grandi movimenti di prezzo.

Se il prezzo di acquisto esce dal limite inferiore finirai con avere solo valuta base (RVN). Se il prezzo di vendita esce dal limite superiore rimarrai solo con valuta quotata (BTC).

Tutti gli ordini che crea il BOT sono Limit Orders, se operiamo su exchange che hanno sconto sulle commissioni di transazione utilizzando un loro token, è preferibile, questo perché riduce il costo delle commissioni, che essendo numerose riducono il profitto per griglia. 

Il bot non può essere arrestato, se si decide di chiudere le operazioni su una determinata coppia il bot dovrà essere cancellato e venduta la valuta base rimasta in possesso con un ordine manuale di sell, solo nel caso si fosse usciti al di sotto del range e ci trovassimo con una parte di valuta base in carico, mentre se si cancella il bot quando va fuori dal range superiore questo non sarà necessario perchè non si ha in carico la valuta base ma solo la valuta quotata, che spesso sarà BTC, ETH o USDT.

Ecco come si presenta la schermata delle operazioni in corso con il profitto in tempo reale:

2b0f635eb5d51c6a5655b0443ec087aba142c335404272e563c0d7b35469e375.png

Passo 4 – Scelta della coppia

Adesso riserviamo un po di attenzione a come va scelta la coppia per il grid trading. Il BOT è pensato per sfruttare i movimenti laterali del mercato, non funziona bene in trend, quindi vanno scelte coppie di trading che mostrano una fase laterale e che presentano molta volatilità. Più movimenti abbiamo e più alto sarà il rendimento del BOT. Il canale di trading va scelto tra un supporto ed una resistenza forti, in maniera da dare origine ad oscillazioni tra gli estremi, molto meglio su una coppia che mostra una fase di consolidamento. Non bisogna avere poche griglie perché il bot farà oche operazioni e nemmeno il contrario perché ci consumiamo tutto in commissioni. L'ideale è quello di avere un profitto per griglia poco sotto 1%, in questo modo il bot darà risultati soddisfacenti, mentre se si opera su coppie di stable la percentuale va ridotta altrimenti il bot non eseguirà operazioni.

Questi due esempi, uno su una coppia di coin ed uno su una coppia di stable:

51c300e215e324549299dbda9d6ae1c3c455deda340ec53652f0c7648ec8afdb.jpeg

7b125bde505725624de4456451eac40275524866a12c74440405a8881f3e90dd.jpeg

Questo è tutto, per adesso. Se volete iscrivermi con il mio REF, ecco il link: https://rewards.bituniverse.org/get_grid_diamond_en.html?invite_code=UdSibvlf

Buon trading a tutti. Se volete seguirmi su publish0x, basta registrarsi e mettere un like ai miei post, guadagnerete anche voi dalla lettura dei contenuti.

How do you rate this article?


6

0

GaetanoCastro
GaetanoCastro

Non basta leggere, bisognerebbe anche capire. Ma capire è un lusso che non tutti possono permettersi. "A. Camilleri"


Grid Trading Bot
Grid Trading Bot

In questo blog verranno inserite tutte le informazioni riguardanti i bot di trading automatico, strumenti che aiutano a sfruttare la volatilità di molte coin e di ottenere un rendimento da asset che sono in deposito sui propri exchange.

Send a $0.01 microtip in crypto to the author, and earn yourself as you read!

20% to author / 80% to me.
We pay the tips from our rewards pool.